Mason Editions #02: Triplo di Martina Bartoli

Per il secondo appuntamento con il brand Mason Editions ho scelto un’altra protagonista femminile, la designer Martina Bartoli. 

Il suo tavolino Triplo prende il nome dal ritmo della sua struttura: tre piani di appoggio, tre combinazioni cromatiche, tre gambe. L’idea della designer è quella di scomporre una superficie piatta su tre differenti altezze che diventano tre piani d’appoggio, ognuno orientato a 120 gradi rispetto al successivo.

La tecnica di verniciatura all’anilina (finitura non del tutto coprente che esalta l’effetto naturale del legno) evidenzia le venature, anch’esse orientate come i piani. Il risultato è un oggetto dinamico e leggero, anche grazie alla struttura reggente costituita da tre esili tondini in acciaio che accompagnano il movimento dei piani in legno massello.

La proposta delle tre combinazioni cromatiche punta sull’effetto vivace del contrasto tra un colore dominante, applicato alla  struttura portante e due piani d’appoggio e una seconda tinta più forte per rompere lo schema e dare ritmo alla composizione. Il blu elettrico viene abbinato al corallo per un effetto a tutto colore, il grigio chiaro viene ravvivato da una elegante e delicata cromia zucca, mentre il nero viene alleggerito da un sobrio grigio chiaro.

Inoltre le superfici di appoggio possono essere montate liberamente, decidendo in quale posizione (in basso, al centro oppure in alto) inserire il piano con la tinta in risalto.

Un elemento leggero e versatile, ideale come svuota tasche per l’ingresso o come tavolino d’appoggio nel living, ulteriore supporto in cucina o in bagno. Perfetto la vita moderna dove gli oggetti non hanno più una collocazione fissa ma seguono in modo funzionale le nostre necessità nei diversi momenti della giornata.

 

@masoneditions

www.mason-editions.com

photo by Nicola Vettorello @nicolavettorello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: