The Pink Closet: la Boutique firmata Cristina Celestino

I super fortunati ospiti di Palazzo Avino, l’Hotel a 5 stelle situato a Ravello e posizionato a 350 metri sul livello del mare, oltre a godere dell’atmosfera incantata di questa antica dimora del XII secolo (Palazzo Sasso), potranno ammirare a pochi metri dall’ingresso dell’hotel, l’esclusiva boutique progettata da Cristina Celestino.

The Pink Closet è molto più di una boutique, è uno spazio intimo e femminile che stimola i sensi e le emozioni, invitando i clienti a fermarsi per godere della bellezza dei dettagli.

Si accede alla boutique da una vetrina affacciata su strada che si inserisce nella tonalità polverosa di rosa che caratterizza le facciate del palazzo. Colore che prosegue fino all’interno della boutique incarnando, attraverso diverse sfumature e sfaccettature, il timbro sofisticato ed elegante (e inconfondibile) della designer Cristina Celestino.

Un accurato accostamento di materiali e superfici diversi, evoca e ricrea atmosfere legate alla natura del posto, in bilico tra terra e mare. Ed ecco che i pavimenti intarsiati con marmi policromi ricordano il degradare del fondale marino con le sue meravigliose tonalità di verde.

La designer porta le sue creazioni all’interno di questo scrigno facendole dialogare con gli abiti e gli accessori esposti in un connubio di bellezza e poesia.

La location non fa solo da sfondo ai prodotti in vendita, diventa un “luogo delle meraviglie” attraverso il quale vivere un’esperienza avvolgente e unica.

Gli scenografici lampadari a sospensione sono di Esperia, presentati all’interno del progetto Planetario alla recente Milano Design Week.

Il rivestimento posto all’ingresso (a incorniciare la vetrina) è un mosaico costituito da specchi anticati e tessere in marmo progettato da Cristina Celestino per l’allestimento alla Fiera Cersaie dell’azienda Antique Mirror (Bottonato – Collezione Lampassi)

La parete principale è rivestita dalle conchiglie della bellissima collezione Rocaille disegnata da Cristina Celestino per Fornace Brioni.

L’isola centrale è un elemento strutturato e funzionale che non tralascia i dettagli ricercati ed eleganti che caratterizzano l’intero progetto, da un lato è stata posta una scenografia di specchi mentre dall’altro si può ammirare il delicato rivestimento in pelle nabuk.

Lo spazio adibito ai camerini è ovattato grazie alla morbida e folta moquette della collezione Nebula realizzata dalla designer per Besana Carpet all’interno del progetto Planetario.

Oserei dire che questa è una tappa quasi obbligatoria per tutti i #design e #fashion #lovers che passeranno da quelle parti quest’estate!

palazzoavino.com

@thepinkcloset_palazzoavino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: