Il bagno che vorrei…

Ho fatto il passo più lungo della gamba, ovvero ho provato ad immaginare che aspetto avrebbe il mio bagno se dovessi rinnovarlo da cima a fondo (no, non succederà presto…).

E’ stato un esercizio di stile divertentissimo, che consiglio a tutti. Spronare la creatività a volte è rigenerante, inoltre si possono ottenere risultati fuori da qualsiasi aspettativa!

Io ad esempio, non avendo le idee molto chiare e dei gusti abbastanza ballerini, ho deciso di partire da un’immagine che avevo selezionato tempo fa all’interno di un Home Tour molto apprezzato.

Si trattava di uno splendido appartamento declinato sui toni del bianco e del nero con elementi in cemento che spezzavano qua e là il mood della casa.

Il risultato era elegante e super sofisticato, soprattutto il bagno, che vi mostro…

Bello sì, ma troppo minimal per i miei gusti. Ho cercato di personalizzarlo con accessori che lo scaldassero un pò e ovviamente con una nota di colore che mi rappresentasse.

Chi mi segue sa benissimo di che colore sto parlando, ebbene sì il rosa, ma un rosa caldo, polveroso, con una punta di grigio.

Ho cercato, mixato elementi, accostato materiali e devo dire che ciò che ne è venuto fuori non è niente male.

Date un’occhiata alla moodboard ispirazionale per il mio bagno del futuro. Cosa ne pensate?

BATH-INSPO MOODBOARD

  1. Multi-Lite Pendand Brass Base | Gubi
  2. Carta da parati per bagno Wet System Echelle | Wall&decò
  3. Tufted Dennie Rug | Anthropologie 
  4. IC Lights | Flos
  5. Pouf in velluto Norman Copenhagen | su Smallable
  6. Vasca Stand by Norm Architects | Ex.t
  7. Lavabo da appoggio color cipria | Globo
  8. Heart Wood | Sikkens
  9. Eden Mirror | Galassia 
  10. Ficus Elastica

Lo so mancano ancora i sanitari e non è un piccolo particolare…Cosa ne pensate di differenziare anche il colore tra lavabo e wc? O è una soluzione troppo azzardata?

Forse sto andando troppo in là con l’immaginazione, ma il ritorno del colore negli interni è un’occasione anche per giocarci e rischiare un pò con gli accostamenti.

Intanto continuo la mia ricerca dei sanitari…chissà mai che questo bagno un giorno non diventi realtà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: