Ottone: protagonista degli interni più glamour

Brilla come l’oro, ha una buona resistenza alla corrosione, è duttile e malleabile.

Sto parlando dell’ottone un materiale che sta vivendo una vera e propria rinascita.

Anche se non siete musicisti professionisti avrete sicuramente sentito parlare degli “ottoni”, la categoria che racchiude tutti gli strumenti realizzati in questa lega (tromba, corno, trombone, tuba…). Le sue notevoli capacità acustiche l’hanno visto ampiamente utilizzato in questo settore.

Le sue doti estetiche lo vedono invece sempre più impiegato in meravigliosi progetti di design.

Charme rètro, eleganza sottile, facilità di accostamento. Il marmo lo valorizza e fortifica, la ceramica lo utilizza come struttura portante, si fa cornice di specchi degni della toeletta di un’aristocratica del ‘700.

Vediamo alcuni progetti che hanno saputo esaltare la bellezza di questo materiale.

EX.T Collezione Frame e Stand

Le due collezioni iconiche del brand fiorentino EX.T vengono rivisitate e presentate nella versione ottone. Entrambe le collezioni sono state disegnate da Norm Architects.

La collezione Frame punta ad un design minimalista con un sistema modulare adattabile ad ogni tipo di spazio.

La collezione Stand punta su leggerezza e spirito rètro.

In entrambi i casi la versione in ottone risulta essere la più glamour.

Collezione Frame

ex-t.com

Editions Milano – Marmo e Ottone come non te li aspetti

Victoria è il servizio da tè che non ti aspetti. Teiera e tazze in marmo bianco con dettagli in ottone che rendono il risultato finale a dir poco fiabesco…

Miss Marble Portoro di Lorenza Bozzoli per Editions Milano richiama la forma standard dei contenitori usati in cucina rivisitati con materiali del tutto inaspettati: marmo e ottone.

editionsmilano.com

Mingardo e SP01: gli specchi da appoggio

La promettente designer Federica Biasi disegna per Mingardo ILARIO uno specchio da appoggio ricco di significato.

La tradizione dell’azienda è tutta racchiusa in questo progetto, il nome infatti è quello del fondatore della carpenteria Mingardo e la realizzazione esprime una capacità artigianale d’altri tempi. Interamente in ottone.

Il brand australiano SP01 (di cui vi ho già parlato) ha presentato una famiglia di specchi realizzati dal designer Tim Rundle.

Michelle Table Mirror è composto da una cornice tubolare in ottone e una base in marmo che funge da vassoio porta oggetti. Ancora una volta marmo e ottone per un risultato sorprendente!

mingardo.com

sp01design.com

Atmosfere vecchia Hollywood

Guardate l’atmosfera del ristorante NAC di Londra, un sapiente utilizzo di velluti e specchi con cornici in ottone hanno saputo ricreare lo sfarzo e il glamour della Hollywood anni 40-50. Un vero splendore…

naclondon.co.uk

Sono certa che l’ottone sarà uno dei protagonisti del design di quest’anno.

I designers lo adorano….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: