Ikea e Tom Dixon: creatività in movimento

Sulla scia dello slogan #siamofattipercambiare che ha caratterizzato il nuovo catalogo per il 2018, Ikea riconferma la volontà di creare oggetti che non siano statici.

Al contrario l’azienda punta su oggetti che abbiano la capacità di mutare forma, carattere, funzione in base all’uso che ne facciamo in quel determinato periodo della nostra vita.

Perfettamente al passo coi tempi, questa filosofia trova riscontro nella nuova collezione di divani DELAKTIG realizzata con Tom Dixon, designer che conosce bene il significato della parola reinventarsi.

Tom Dixon è uno che ragiona fuori dagli schemi.

Dopo aver abbandonato gli studi alla scuola d’arte – “perché la odiavo” – come afferma lui stesso, impara da autodidatta a fare lavori di carpenteria metallica in un garage e, contemporaneamente, suona nella band “Funkapolitan”.

I suoi lavori di carpenteria iniziano a piacere e a vendere, indirizzandolo in quella che sarà la sua strada, un design privo di etichette.

La collaborazione con Ikea è stata vista da Dixon come un enorme opportunità di esplorare nuovi modi di fare prodotto.

Poter lavorare nella produzione industriale su larga scala ha significato cambiare prospettiva e visione del progetto.

Nel suo studio di Londra Dixon non avrebbe mai potuto cimentarsi nella produzione di divani, per una serie di ragioni che vanno dagli spazi agli aspetti che determinano il concetto di comfort nei vari paesi.

E’ stato un mettersi alla prova in modo più ampio avendo a disposizione mezzi potentissimi che solo un colosso della produzione seriale come Ikea può possedere.

DELAKTIG: un divano a prova di hacker

DELAKTIG è stato sin dall’inizio un progetto open source.

In fase di design sono stati invitati 75 studenti di master che hanno contribuito con le loro idee alla realizzazione degli accessori e degli elementi che possono essere aggiunti o tolti a piacimento alla struttura del divano.

Un sistema modulare multifunzionale, un prodotto che si evolve e ci accompagna adattandosi a nuovi modi di abitare.

Questo progetto rappresenta un nuovo modo di sfidare le convenzioni, di creare ambienti sempre più personalizzati e tarati sui nostri bisogni.

L’intera collezione verrà presentata a febbraio 2018.

Parola d’ordine: CREA IL TUO COMFORT!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: